Procedura della colpa Sanitaria

 

  • Conferenza con il cliente e acquisizione di tutta la documentazione clinica con cronistoria del percorso sanitario.

  • Vaglio e studio rigorosissimo della documentazione clinica prodotta per verificare se sussiste un errore di colpa professionale.

  • Se la pratica avrà un esito positivo, si redige una perizia medico-legale e si procederà con lettera di diffida verso i responsabili, se non si raggiungerà un accordo bonario sulla richiesta di risarcimento nei confronti del nostro cliente, si agirà per le sedi competenti.

  • Se invece avrà un esito negativo da parte dei nostri consulenti, sarà restituita tutta la documentazione senza chiedere alcun rimborso o spese sostenute per il lavoro svolto sia dai nostri esperti che dal mio studio,"patto quota lite".

 

 

Patto di “quota lite”. Legge n. 247/12 Art. 3

E’ un contratto stipulato tra il Cliente e lo Studio in cui si concorda sul fatto che il Cliente non dovrà anticipare nessuna somma e non dovrà riconoscerci nulla in caso di esito negativo della vertenza, pagando unicamente una percentuale prefissata del risarcimento quando la Controparte metterà a disposizione la somma relativa.

 

In base al "lavoro svolto"

Si può scegliere anche la possibilità di pagare inizialmente una piccola quota dell’onorario e, solo in caso di esito favorevole dei nostri consulenti, saldare la parcella in proporzione alla complessità del caso in esame. Tale costo varierà in base alla difficoltà del caso ed all’impegno profuso dai professionisti e dai costi di spesa generali di attività della pratica.

 

La mia Agenzia è in grado di seguirvi nell'assistenza in tutto il "territorio Italiano", basta inviare via mail o per posta la documentazione clinica con un breve promemoria dell'accaduto.

Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina
© Alexsander Bruccoleri Viale Mazzini, 13 - 25080 Mazzano (BS)